Accesso al credito bancario - Cosa serve sapere?

Requisiti, informazioni utili e consigli per accedere al credito

27/09/2018

 

Accesso al credito

 

 

 

 

La banca è un'impresa privata che fornisce ai propri clienti mezzi di pagamento richiesti soprattutto dalle imprese.

 

A livello aziendale, la funzione principale delle banche è quella di permettere alle imprese di avere i fondi necessari al proprio mantenimento e sviluppo.

 

Esse forniscono alle imprese gli strumenti finanziari necessari al fabbisogno di liquidità, concedendo prestiti, affidamenti. Leasing, mutui e anticipo del credito mediante anticipo fatture o presentazioni di portafoglio.

 

Per ottenere qualsiasi tipo di finanziamento, le imprese hanno l'obbligo di dare garanzie reali alle banche (ad esempio: ipoteca, pegno o fidejussione).

 

 

 

Quali sono i requisiti per accedere al credito

 

 

 

 

Qualsiasi persona che ha raggiunto la maggiore età e dimostra di poter restituire la somma ottenuta in prestito alle scadenze prestabilite può richiedere accesso.
La capacità di rimborso (merito creditizio) viene valutata dal finanziatore prima della concessione. Questo dovrà tenere conto di tutte le uscite per i vari pagamenti mensili dell'impresa e consultare anche una banca dati o centrale di rischi, in cui vengono raccolte informazioni, positive e negative come ritardi o mancati pagamenti, sui finanziamenti già ottenuti precedentemente dai consumatori.

 

 

 

Cosa fare prima di chiedere accesso

 

 

 

Prima di ogni altra cosa, l'imprenditore che vuole richiedere accesso ad un determinato credito deve valutare più offerte da più banche e scegliere quella più conveniente in base alla propria situazione economica e alle proprie esigenze.
Il finanziatore ha inoltre l'obbligo di fornire al consumatore tutte le informazioni necessarie per la valutazione dell'offerta; deve consegnare gratuitamente un documento contenente le informazioni europee di base sul credito a consumo. Questo documento contiene informazioni chiare e complete sulle condizioni contrattuali ad esempio: TAEG – caratteristiche del finanziamento – aspetti legali – informazioni utili.

 

Molte banche possono anche chiedere all'imprenditore di sottoscrivere una assicurazione insieme al contratto di prestito a garanzia dal rischio di mancato pagamento. Le coperture assicurative comunque non sono obbligatorie e i costi da affrontare risultano abbastanza alti.

 

 

 

Strumenti per l'accesso

 

 

 

  • Finanziamenti: soggetto che richiede somma di denaro finanziata dalla banca.

  • Leasing: Le banche offrono la possibilità di ottenere l'uso di beni a particolari condizioni. Pagamento di un canone periodico per l'acquisto di strumenti.

  • Prestiti – mutui – carte di credito (più per privati o lavoratori autonomi).

 

 

 

Diritto di recesso e rimborso anticipato

 

 

 

Ogni consumatore ha il diritto di recedere il contratto entro 14 giorni dalla data della firma. Per il recesso basta inviare una comunicazione alla banca con lettera raccomandata (previa mail o fax), con la quale si comunica la propria intenzione di recedere il contrario senza la necessità di dare spiegazione sui motivi.

 

L'imprenditore può inoltre restituire tutto, o parte del credito. In questo caso avrà diritto ad una riduzione del costo totale, pari agli interessi e ai costi dovuti per il giorni restanti del contratto.

 

 

 

Come prepararsi (CV)

 

 

 

 

Innanzitutto per accedere al credito bisogna creare un vero e proprio curriculum vitae aziendale, che oltre all'anagrafica descriva l'attività, la storia, l'andamento nel tempo e nel mercato, le previsioni per il futuro.

 

Informazioni di carattere qualitativo come performance storiche, il settore in cui si opera, il management ecc.

 

Per la banca è particolarmente importante poter disporre anche di informazioni che consentano una valutazione della qualità del management. Bisogna fornire una descrizione dell’esperienza presente e passata del management e dei soci nel settore di appartenenza o in altri settori e dei punti di forza che li contraddistinguono. Di particolare interesse è la presenza o meno di competenze finanziarie sviluppate dal management.

 

La sezione relativa al settore e al prodotto contiene, in sintesi, una descrizione dell’attività dell’impresa, delle caratteristiche che distinguono il tuo prodotto da quello della concorrenza, della presenza o meno di barriere all’entrata per tipologia di prodotto e della fase di vita in cui il prodotto stesso si trova.

 

In merito al mercato di riferimento, le informazioni da fornire alla banca riguardano le dimensioni del mercato nazionale/internazionale, il trend del mercato, la quota detenuta e una breve descrizione dei principali concorrenti. In questo modo la banca ha la possibilità di acquisire una visione e una consapevolezza più oggettiva del contesto competitivo e del posizionamento dell'impresa.

 

La banca potrebbe trovare utili informazioni quali strategie si intende attuare negli anni futuri per conseguire una crescita sostenibile che permetta all'azienda di migliorare il proprio valore e la propria competitività.

 

 

 

 

 

Aziende come Sfera Servizi permettono alle imprese di richiedere accesso al credito.
Grazie ad un team di esperti nel settore finanziario/economico che conoscono le funzionalità del sistema, le nuove procedure e gli strumenti necessari, richiedere accesso non sarà più difficile.
Basterà chiedere una cosulenza per maggiori e dettagliate informazioni.

 

 

SFERA SERVIZI S.r.l.
unipersonale

 

Partita Iva 08211830966

 

Sede Legale e Uffici Milano:

  Piazza A. Diaz 5 g 20123 MILANO

tel. 02 84176 495 g 02 84176 490

 

Uffici Palermo:  

L.go Lituania 11 g 90146 PALERMO 

tel. 091 678 8262 g 091 678 8105

 

fax unico 091 748 2031

 

info@sferaservizi.it